Travolge con auto il rivale, arrestato

Ha tamponato e travolto con l'auto il rivale, incrociato in strada mentre era in sella al suo scooter, e una volta a terra lo ha minacciato di morte con un coltello. Protagonista dell'aggressione Mosè Mugheddu, 31 anni, di Gonnosfanadiga, arrestato dai carabinieri per lesioni, minaccia aggravata e porto di oggetti per offendere. Il fatto è avvenuto ieri sera ad Arbus. Mugheddu era al volante della sua Fiat Panda quando ha visto passare in scooter il giovane, verso il quale nutriva un forte astio per questioni personali. Senza esitare, ha tamponato il ciclomotore, facendo cadere a terra il rivale, e a questo punto gli si è parato davanti con un coltello minacciandolo di morte. Non pago, ha travolto di nuovo lo scooter, scaraventando il giovane sul cofano, poi, quando quest'ultimo si è ripreso, ha tentato di investirlo spingendolo contro il portone di una casa. L'aggredito è riuscito a rifugiarsi in un locale e a chiamare il 112. Da qui l'arresto di Mugheddu e il sequestro del coltello usato per le minacce. Medicato in ospedale, il giovane ne avrà per quattro giorni di cure. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Sardegna News
  2. Sardegna News
  3. Sardegna News
  4. SardegnaLive
  5. regione.sardegna.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Solarussa

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...